Scopri i premiati del 2015
  
Campionato Sociale e Raduno Internazionale del Leonberger
16 e 17 aprile 2016, Casteggio (PV)
Giudice Sig. Wolfgang Mayer (D)

Raduni speciali 2015

COLPO DI CALORE

20 luglio 2016

Il caldo torrido e l’afa di questi giorni d’estate mettono a rischio la salute dei cani che, come noi, soffrono le alte temperature: vediamo come difendere il nostro amico dal calore eccessivo. Bisogna premettere che il cane ha una temperatura corporea stabile, indipendentemente dall’ambiente nel quale si trova: se è molto freddo scattano dei meccanismi di termoregolazione che stimolano l’organismo animale a produrre più calore, riducendone la dispersione; se è caldo e la temperatura corporea aumenta questi stessi meccanismi di termoregolazione cercheranno di dissipare calore corporeo, riportando la temperatura ai valori corretti. Fattori che impediscono la termoregolazione Questi meccanismi, purtroppo, funzionano solo entro certi limiti di temperatura. [continua...]

I forasacchi

28 giugno 2016

Con l’arrivo della bella stagione si ha un considerevole aumento dei pericoli per la salute dei nostri cani; tra le tante insidie estive a cui il nostro amico a 4 zampe è esposto, c’è quella delle ariste delle graminacee selvatiche (Avena sativa e Hordeum murinum tra le più comuni), volgarmente note come “forasacchi”. Chi possiede un cane li conosce sicuramente molto bene: si tratta di componenti della spiga di specie vegetali diffuse ovunque, anche negli spazi verdi cittadini; fin quando sono verdi sono innocui, ma quando si seccano si trasformano in “piccoli aghi” che si disperdono nell’ambiente attaccandosi a tutto. Una volta attaccati al pelo, hanno la capacità, spinti dal movimento dell’animale, di avanzare e di conficcarsi nella pelle e, dopo averla perforata, continuano il loro percorso all’interno dell’animale causandogli spesso delle gravi conseguenze, a volte persino la perforazione delle strutture scheletriche. L’ingresso di questo corpo estraneo nell’organismo è causa di una grave infezione che si manifesta con arrossamenti, pus, edema, gonfiore e dolore. Naturalmente i segni clinici saranno differenti a seconda della sede di penetrazione. I cani più esposti al pericolo sono quelli che vivono in campagna e, tra questi, quelli con il pelo più fitto e più lungo, ma tutti possono essere colpiti se non si presta la massima attenzione. [continua...]

Attenzione!!!!!!

16 giugno 2016

La passeggiata al Parco di Monza, prevista per Domenica 19 Giugno, sarà rimandata a data da destinare.
Causa maltempo.

pagina01