Archive for aprile 4th, 2018

Il Club Italiano del Leonberger sta seguendo con preoccupazione l’aumento di accoppiamenti tra esemplari privi delle opportune documentazioni minime suggerite per la tutela della salute della razza. Premesso che la natura istituzionale del Club Italiano del Leonberger lo assoggetta ai regolamenti ENCI in materia di accoppiamenti, riteniamo doveroso consigliare a chiunque intenda accogliere un cucciolo di Leonberger, di richiedere al proprio allevatore i seguenti documenti per entrambi i genitori:

  • Iscrizione al Libro Genealogico Nazionale (Pedigree).
  • Denuncia di monta (modello A) e di registrazione della cucciolata (modello B).
  • Controllo radiografico displasia anca (grado A, B oppure C a determinate condizioni) e displasia gomito (grado 0 oppure grado 1).
  • Esami genetici LPN1 (con esito N/N o D/N), LPN2 (con esito N/N).
  • Esami genetici LEMP (con esito N/N o D/N, si rimanda ad apposito comunicato CIL del 12/06/2017).
  • Carta dentaria definitiva.
  • Per i maschi, certificato di corretto posizionamento dei testicoli.


Il Club Italiano del Leonberger ha già inviato all’ENCI la richiesta di inserire i test genetici per la LPN2 e la LEMP nei requisiti per la Riproduzione Selezionata, attuando così l’unico strumento istituzionale in suo potere, in questo momento, per salvaguardare la salute della razza.

Nel nuovo sito del Club Italiano del Leonberger, che a breve sarà online, potrete trovare una pagina appositamente dedicata ai futuri proprietari
nella quale verrà elencata tutta la documentazione da richiedere agli allevatori e verranno forniti altri consigli utili dal punto di vista gestionale (alimentazione, igiene e cura, educazione di base, profilassi vaccinale). 

Per chiunque intenda approfondire maggiormente l’argomento prima di entrare in possesso di un cucciolo può contattarci all’indirizzo cil@leonberger.it per qualunque tipo di informazione e consiglio.